Percorsi di Psicologia ed Arte.

Dott.ssa Romina Sarotti - Dott.ssa Laura Onofaro Sanaià

Laboratori per bambini

sabato 4 Ottobre 2016

A partire dal 4 Ottobre 2016 si terra' il laboratorio "Emozionati con l'arte". Percorso psico-artistico per bambini.

Leggi volantino

Laboratori per adulti

sabato 4 Ottobre 2016

A partire dal 4 Ottobre 2016 si terranno i laboratori "Mettimoci in gioco con l'arte" e "Arte in attesa".

Leggi volantino

Gallery

I precedenti laboratori

Guarda tutte le locandine relative ai nostri precedenti laboratori tenuti nell'anno in corso presso lo studio Dagus.

Vai alla Gallery

Laboratori

Esempi di lavori realizzati durante i precedenti laboratori.

* Vai alla Gallery

Cosa trattiamo

All'interno dei laboratori organizzati vengono trattate i seguenti disturbi.

“Disturbi d'ansia”

I disturbi d'ansia sono l'espressione di un conflitto interno che è importante indagare affinchè venga rielaborato. L'ansia eccessiva è un campanello d'allarme, un sintomo che spesso nasconde un malessere più complesso che interessa le relazioni significative, l'ambito lavorativo e sociale delle persone che la manifestano approfondisci

“Disturbi dell'umore”

I disturbi dell'umore sono caratterizzati da un malessere e un disagio psicologico e da una serie di sintomi fisici che compromettono il normale funzionamento di un individuo. I disturbi dell'umore non sono semplici stati d'animo o tratti caratteriali, ma vere e proprie espressioni di un disagio profondo, che si traduce in difficoltà relazionali, lavorative e di interazione sociale e in una seria riduzione della qualità di vita complessiva approfondisci

“Disturbi dell'apprendimento”

I disturbi specifici dell'apprendimento (DSA) riguardano un gruppo di disabilitagrave in cui si presentano significative difficoltà nell'acquisizione e utilizzazione della lettura, della scrittura e del calcolo. La principale caratteristica di questa categoria è proprio la “specificità”, ovvero il disturbo interessa uno specifico e circoscritto dominio di abilità indispensabile per l'apprendimento (lettura, scrittura, calcolo) lasciando intatto il funzionamento intellettivo generale. Ciograve significa che per avere una diagnosi di dislessia, il bambino non deve presentare deficit di intelligenza, problemi ambientali o psicologici, deficit sensoriali o neurologici approfondisci

“Disturbi del comportamento”

I Disturbi del Comportamento rappresentano uno dei disturbi più diffusi tra bambini e ragazzi, seppure queste problematiche si presentino in diverse forme. Tali disturbi sono principalmente caratterizzati da difficoltà di controllo e gestione delle emozioni e da una compromessa capacità di conformare il proprio comportamento alle richieste dell'ambiente. I bambini affetti da tali disturbi sembrano facciano fatica a prendere in considerazione il punto di vista altrui pretendendo che i loro desideri e bisogni abbiano la priorità su tutto e su tutti approfondisci

“Disturbi del sonno”

I disturbi del sonno nei neonati e nei bambini sono più frequenti di quanto non si pensi. Dato che il sonno in queste fasi evolutive ha uno sviluppo variabile a seconda del bambino, nella valutazione dei disturbi del sonno devono sempre essere tenute presenti le variazioni fisiologiche legate all'età e la maturazione del ritmo sonno-veglia approfondisci

“Disturbi alimentari”

I disturbi del comportamento alimentare sono patologie caratterizzate da un'alterazione delle abitudini alimentari e da un'eccessiva preoccupazione per il peso e per le forme del corpo. Insorgono prevalentemente durante l'adolescenza e colpiscono soprattutto il sesso femminile approfondisci

Percorsi

All'interno delle attività sono stati articolati vari percorsi

Consulenza psicologica familiare

La consulenza psicologica familiare consiste in una serie di incontri con genitori e con il bambino volti a sostenere e sbloccare alcune difficoltà che non permettono una serena vita familiare. Fin dai primi anni di vita il bambino può esprimere con il corpo e con il comportamento, un disagio dovuto ad una situazione familiare complessa, che non riesce a capire e che ha bisogno di essere chiarita. Per questo genitori e bambino devono rendersi consapevoli che questo disagio è familiare e il portatore dello stesso è il bambino, ma solamente un lavoro unitario può ristabilire un equilibrio familiare importante per la crescita affettiva e cognitiva del bambino.

Come si articola il percorso:

Durante il primo contatto, che di solito è telefonico, è possibile fissare un appuntamento. Il primo incontro avviene solamente con i genitori senza il coinvolgimento del bambino per l'inquadramento della situazione. Questo primo colloquio ha lo scopo di affrontare il problema del bambino ripercorrendone le fasi ed evidenziandone le caratteristiche. Il primo incontro serve quindi per capire se un intervento psicologico sia davvero necessario o no. In tal caso si procede con due incontri di conoscenza, nei quali verrà coinvolto il bambino senza la presenza dei genitori. Questi due incontri vengono solitamente vissuti dal bambino con tranquillità, i giochi e le attività (anche con utilizzo di materiale artistico) proposte non rappresentano motivo di stress o disagio.

Terminata la fase valutativa, il quarto colloquio sarà nuovamente solo in presenza dei genitori e avrà lo scopo di spiegare i risultati della valutazione e programmare se necessario un intervento di sostegno psicologico familiare. Questo tipo di intervento implicherà sempre un coinvolgimento della famiglia che è attiva nel lavoro con il bambino, monitorandone il procedimento ogni 4 incontri.

I colloqui con i genitori sono importanti proprio per favorire lo scambio psicologico genitore.

Consulenza psicologica personale e di coppia

Nel caso di consulenza personale o individuale il percorso temporale sarà lo stesso, cioè si articolerà in un primo colloquio anamnestico e conoscitivo e seguiranno altri due colloqui di valutazione della situazione del singolo ed un ultimo di restituzione con successivo invio o meno ad un percorso di sostegno psicologico nel caso in cui ci siano le condizioni.

Psicoterapia individuale, di coppia e familiare

La psicoterapia utilizzata presso il nostro studio è principalmente quella sistemica. Tale approccio focalizza l'attenzione sulla la rete di relazioni come risorsa principale delle persone e come cornice che spiega e dà senso a quanto accade loro. Attraverso la narrazione della propria storia e la conversazione tra cliente e terapeuta si lavora per esplorare nuovi punti di vista e modalitè di comportamenti alternativi e creativi per affrontare un problema o uscire da una situazione di crisi evolutiva in cui ci si sentiva bloccati.

Nelle sedute di terapia il professionista utilizza, a fianco della propria esperienza e delle proprie conoscenze, il contributo del cliente quale "principale esperto" della situazione che vive e del problema che sta affrontando.

Percorsi laboratoriali artistici

I percorsi, a partire dalle arti, favoriscono la comprensione di sè, fortificano il senso di benessere, l'autostima, la cooperazione, l'interculturalitè e la valorizzazione delle differenze all'interno del gruppo per sensibilizzare i bambini e i ragazzi alle tematiche di accoglienza dell'altro.

Laboratori creativi tematici

Una volta al mese si terranno i laboratori creativi che avranno un tema (Natalizio, Pasquale etc.) e utilizzeranno una modalità che ricalca quella dei percorsi psico-artistici e una metodologia artistica sempre diversa.

Chi siamo

Curriculum vitae

Image

Dott.ssa Romina Sarotti

Psicologa

Svolge attività di libera professionista a Pessano con Bornago e Cernusco sul Naviglio. Si occupa di consulenza psicologica individuale e familiare, percorsi di sostegno psicologico con adulti e bambini con difficoltà scolastiche e/o comportamentali e/o relazionali.

Sostiene fin dall'inizio della sua carriera professionale la ricerca delle risorse e delle potenzialità a volte nascoste in ognuno di noi, attraverso l'utilizzo di medium artistici oltre che verbali.

Image

Dott.ssa Laura Onofaro Sanaià

Psicologa Psicoterapeuta

Svolge attività di libera professionista a Pessano con Bornago e a Segrate. Si occupa prevalentemente di psicoterapia con adulti, bambini e adolescenti, di clinica della genitorialità e della co-conduzione di gruppi di terapia con bambini.

È esperta nell'area della disabilità. Specializzata in terapia sistemica della famiglia presso il Centro Milanese di Terapia della Famiglia.

Formata al master di psicologia giuridica presso la Scuola di Formazione in Psicologia Forense A. Adler di Torino.

Dati sintetici

8 Anni di lavoro
32 Progetti organizzati
108 Tazze di tè/caffè consumati
102 Partecipanti ai laboratori

Contattaci

Contatti

Scrivici o telefona

Per ricevere maggiori informazioni o prenotare un primo colloquio inviateci una email o telefonateci ai numeri segnalati sulla colonna sinistra.

Puoi anche contattaci tramite facebook.

Riceviamo nello studio principale di Pessano con Bornago (vedi mappa sottostante) e anche negli studi di Cernusco sul naviglio e Segrate.